Il Comitato


27/02/2017

Prima riunione del consiglio direttivo 2017

Cari amici ed amiche

mi fa piacere informarVi che nella giornata di giovedì scorso, 23 febbraio, si è tenuta presso la sede delle nostre associazioni  la prima riunione del Consiglio Direttivo del Comitato e quella del Consiglio di Amministrazione della Fondazione.

All'ordine del giorno vi era l'elezione delle cariche di Presidente, Vicepresidente, Tesoriere e Segretario dei due Consigli. Anche per quest'anno i Consiglieri, all'unanimità, hanno deciso di affidarmi l'onore ed onere di continuare ad essere la Vostra Presidente. Vorrei dunque esprimere un sentito ringraziamento per la fiducia ancora una volta accordatami,comunicandovi la mia ferma volontà di onorare al meglio l'impegno assunto con passione e dedizione. Il Consiglio ha poi provveduto a rinnovare la fiducia alle altre cariche uscenti, eleggendo Vittorio Agosti come nostro Vicepresidente , Giuseppe Conte come Tesoriere e Giorgio Picciriello come Segretario. Il Consiglio Direttivo del Comitato, in conformità con quanto previsto dallo Statuto, ha inoltre deciso di eleggere Lorenzo Mantegazza come secondo segretario, consigliere ed espressione della nostra Task Force Tecnica insieme al Com.te Mauro Schiro.

Al termine delle due riunioni si è poi svolta l'Assemblea Straordinaria della Fondazione alla presenza del notaio Dott.ssa Monica Zara, convenuta per apportare le modifiche allo Statuto discusse durante l'Assemblea di Gennaio, con il riconoscimento della TFT come organo ausiliario al Consiglio d'Amministrazione nella conduzione di attività e progetti riguardanti gli obiettivi della stessa Fondazione. Questa novità, fortemente voluta da tutti noi e pienamente condivisa dal Direttore della TFT Com.te Arturo Radini e dagli altri componenti del gruppo, gioverà fortemente alla nostra Fondazione , esaltandone la sua peculiarità e punto di forza: un'unica famiglia fatta di persone colpite nei propri affetti più cari ed un gruppo di professionisti competenti e motivati , entrambi accumunati dalla volontà di perseguire un unico scopo, dedicarsi al servizio del prossimo e della Sicurezza del trasporto aereo  affinchè non si ripeta mai più un 8 ottobre 2001, ricordando giorno dopo giorno la memoria dei nostri cari.

Appena possibile si procederà inoltre alla modifica dello Statuto del Comitato, come convenuto sempre durante l'Assemblea di Gennaio.

Ed ora un caro abbraccio a tutti nell'attesa di rivederVi presto e di comunicarVi le date delle nostre iniziative.

Adele