Lascia un tuo pensiero
CARLIN SANDRO
Età: 55
Professione: QUADRO
Lascia Stefano di 20 e Silvio di 27 anni
Messaggi:

18/02/2018
"Ora camminate insieme nei prati del Paradiso.
❤❤"


08/01/2014
"Lei può vedere come gira veramente il mondo, può vedere cosa c'è nei cuori delle persone, come loro sono realmente. Può vedere ciò che a noi sfugge. Se a noi serve un tempo smisurato per dire "adesso torna tutto" a lei basta una frazione di secondo. Sono felice di essere come sono, lei aiuti chi non ha ancora capito."
Me


21/12/2013
"Un pensiero malinconico e di affetto per una persona sempre gentile, ironica, rassicurante. Ricordo ancora i nostri viaggi insieme in Scandinavia e quante cose mi insegnasti; quella mattina a Linate andavo in direzione opposta, due aerei dietro il tuo e mai avrei immaginato. Ciao, arrivederci Sandro"
Ferdinando


08/10/2013
"Un'altro anno e' passato.....un anno ricco di gioie e momenti che doveva trascorrere qui' con Lucia e tutta la vostra meravigliosa famiglia.......voli libero tra le sue amate montagne e da lassu' li protegga tutti......un bacio"
Icio 80


29/04/2013
"E' passata un'eternita' dall'ultima volta che le ho scritto.....sa il mio cuore piange da molto ma oggi piu' che mai ho bisogno di un segno.....finalmente sono riuscita a dire "ti amo"e non mi e' servito a molto se non a sprofondare sempre di piu'.......mi sembra tutto cosi' lontano e allo stesso tempo vicinissimo.......grazie per esserci sempre....col cuore"
Mihibba


07/10/2011
"Stamattina mi sono alzata pensando a lei e a tutte quelle persone che oggi sono angeli;le domande sono le stesse,mille perche' senza risposte.....sa al mattino quando esco per andare al lavoro mi capita di vedere quel personaggio del suo vicino con la valigetta che va verso la stazione,e' come rivedere lei.......posso solo immaginare il dolore che provano i suoi cari.....una mela perfetta divisa a meta'; un immenso bacio a tutta la famiglia Carlin"
Icio80


14/08/2011
"Buongiorno Sig.Sandro,e' tanto che non le scrivo.....ci sono stati giorni belli e altri un po' meno,ma sono ancora qui' a combattere contro quello che non si vede ma si sente.....sono stata al mare la dove la costa finisce e in un luccichio di mille colori si specchia il sole,la ho salutato chi non c'e' piu' e come lei vola libero;e la ho lasciato il mio cuore ricco di desideri che non posso rubare alla vita.....la penso sempre un bacio"
icio80


25/02/2011
"Grazie alla persona migliore del mondo. Grazie per essere stato una persona affidabile, la persona più onesta e buona che abbia mai conosciuto. Un grande uomo,
un padre esemplare, che se n'è andato troppo presto e troppo in fretta. La tua figura ci
ha lasciato meravigliosi ricordi ed echi
infiniti. Pensavo che non ce l'avrei fatta da sola.... è dura, ma continui a darmi la forza di
andare avanti. Lo sto facendo per i nostri figli e le nostre nipotine, che tu non hai potuto conoscere. Nei nostri figli ritrovo
molto di te, tanti tuoi atteggiamenti e modi di essere. Grazie Sandro per l'amore che ci hai dato,per la tua generosità per tanto altro ancora che ha reso la nostra vita degna di essere vissuta.

"
Da chi ti ama sempre.


05/12/2010
"Sono ancora io sig.Sandro mi sento cosi' male,finalmente ho aperto il mio cuore e sciogliere certi nodi ti fa crescere e capire che non puoi dare tutto per scontato il destino e' li dietro l'angolo e a volte ti gioca scherzi che ti lasciano senza fiato....ora so come "guarire"ma non lo posso fare;non sarebbe giusto!!!!!E' quasi Natale e la tristezza aumenta....se chiudo gli occhi sento il suono della sua voce,quella cicatrice sulla fronte che amavo accarezzare e quei suoi dolci occhi da bimbo impacciato....in questa vita non e' piu' possibile due destini che si conoscono troppo presto per capire quanto sia speciale quello che sta' accadendo....magari in un'altra vita "quelle dolci fragole"saranno x sempre nostre......grazie"
con tutto il cuore


23/05/2010
"e' facile scrivere ad un'angelo i propri pensieri lui non ti giudica ti ascolta e basta....a volte mi capita di non essere qui' la mia testa fantastica di essere altrove dove non esiste dolore;quel dolore che ti lascia senza fiato.....ti ritrovi in silenzio in una pace quasi in reale ma allo stesso tempo urli e nessuno ti sente piangi ma nessuno ti vede.....vorrei capire come si fa a rivedere la luce quando il giorno e'cosi' lungo e la notte cosi' silenziosa......vorrei aver potuto chiedere scusa o solo un semplice ti voglio bene....grazie x avermi ascoltato lo so che voi angeli lo fate sempre,continua ha proteggere i tuoi cari sono delle persone eccezionali e si meritano tanta felicita'"
col cuore


30/03/2010
"Sembra ieri e invece sono trascorsi gia' piu' di 8anni;quando mi hanno dato la notizia ricordo che per un'istante mi e' mancata l'aria pensavo a suo figlio e al grande dolore che stava provando, avrei voluto digli quanto bene gli volevo.Se chiudo gli occhi la rivedo sulla tribuna di un campo da calcio a tifare Stefano;arrampicato sulla pianta davanti casa per potarla o ancora a tifare fiorentina con il grande Batistuta.Da persona credente non trovo giusto che accadano certe cose;vorrei regalare a Lucia un solo istante per poterla salutare e vorrei dare hai votri figli la possibilita' di un'ultimo abbraccio, ma la vita purtroppo e' a senso unico.Prego ogni sera per tutti voi.......la ricordero' sempre lei vola tra le sue amate montagne."
Icio 80


01/10/2009
"Oramai da molto tempo mi chiedo come abbia potuto diventare a me così cara una persona che non ho mai conosciuto.. solo perchè le persone che ho amato e che amo, che ho conosciuto, che ammiro e stimo, hanno amato e amano lei. Avrei tanto voluto conoscerla. Ma in fondo l'ho fatto, brevemente, attraverso una persona importantissima per me: i grandi uomini non si dimeticano mai. Lasciano un segno, sempre profondo e soprattutto indelebile. Deve essere stato eccezionale, è una certezza che ho avuto e che avrò per tutta la vita. Li accompagni sempre.. sempre."
un cuore


03/05/2009
"ho dovuto, non voluto, piangere...
un amore così nel cuore è qualcosa di straordinario...
e riuscire a scriverlo... non è di questo mondo..."
infinity


15/10/2006
"Caro Sandro, oggi ho scoperto questa possibilità di mantenere ancora più vivo il tuo ricordo come collega, amico e maestro. Non dimenticherò mai, infatti, i tuoi insegnamenti e soparttutto l'esempio che sei stato per me di una persona capace ma gentile e paziente. Sono felice di avere avuto l'onore di conoscerti e lavorare con te. Mauro"
Mauro


07/10/2005
"4 anni. Sono già trascorsi quattro anni da qundo te ne sei andato. Mi chiedo però, se può mancare una persona, quando è costantemente presente nei pensieri, nei discorsi e soprattutto nel cuore. Secondo me, sei più presente di prima, perchè non c'è attimo della giornata che io non ti pensi. Ti sento più accanto ora, di quanto non lo siamo stati fisicamente. Abbiamo sempre avuto un gran bel rapporto emozionale e mentale, questo continua ad asserci anche ora. Un legame come il nostro, credo sia raro se non unico. Penso che questa continuità nel sentirmi in simbiosi con te, sia dovuta dal fatto che, la nostra unione si è sempre basata su un intesa spirituale più che corporea e tangibile. Certo, mi manca la tua voce calma e profonda, la tua presenza che riempie la casa, le tue parole rassicuranti nei miei tanti momenti di fragiltà. I tuoi gesti pacati che hanno sempre saputo rincuorarmi quando ne ho avuto bisogno. La tua presenza spirituale e il nostro vivere in simbiosi su livelli a me sconosciuti, mi fa star meno male. Spero perciò, che tutto questo abbia una continuità e che non sia solo un pagliativo creato dal cervello per non voler guardare in faccia la realtà. Intanto però , sia quel che sia, ciò mi rende più sopportabile il fatto di andare avanti in tua assenza. Ciao grande uomo"
chi ti ama


13/09/2005
"Giorno dopo giorno, i giorni, i mesi e gli anni passano. Tempo vuoto, senza rassegnazione e speranze, Ne è passato tanto di tempo, ma che te ne fai di tante ore vuote e senza senso? Pensi, ma poi ti rifiuti di pensare perchè fa male. Aspetti, ma cosa e chi aspetti quando sai che niente e nessuno più arriverà ad allietare le tue giornate? Lavori, fai qualsiasi cosa, l'importante è restare in movimento, pur di non essere obbligato di sentire che vivi a metà. Tutto sembra inutile e fittizio, e intanto le giornate trascorrono e arriva l'ora di chiudere gli occhi per un salutere sonno. Per quelle ore almeno , il senso di solitudine e di inutilità ti abbandonano. Ben venga allora qualche sogno che ti riporta indietro nel tempo, a quando tutto era diverso e tranquillizzante. Ciao Sandro"
chi ti ama


29/08/2005
"Ciao Sandro, da tempo non apro il computer. Sono stata ad Agordo più del previsto, ma sai quanto c'è da fare sù. Cerco di tenere tutto in ordine perchè so quanto ci tenete tu e tuo padre alla casa e al circondario. In pratica non faccio che lavorare. Lavoro per non pensare, questa è la mia medicina per il mio dolore. Il dolore mentale ed interiore sono mille e mille volte peggiori di quello fisico. Non ci sono medicine per il dolore interiore, perchè, anche se cerchi qualche via di fuga, i pensieri ritornano costantemente alla mente. I pensieri, quelli che vuoi scacciare , sono come bombe che esplodono e provocano un dolore devastante. Allora cerco di stancarmi fisicamente, lavorando fino allo sfinimento, sperando che arrivi presto la sera per coricarmi e sprofondare nel sonno per non pensare più. Ti sogno spesso e tante volte sogno che mi vieni in aiuto, sono sogni così reali, che al mattino, quando mi sveglio, sento un dolore lancinante nel cuore nel vedere il latto vuoto. Subito, allora entro nel tunnel della disperazione e nell'ineluttabile cruenta realtà. Ma tu stacci vicino sempre e aiutaci sempre se lo puoi anche nella vita quotidiana.Ciao sei sempre nei nostri discrsi e pensieri. Ti vogliamo bene."
chi ti ama


03/07/2005
"Ciao Sandro, Silvio si è sposato sabato scorso in una bella e piccola chiesetta di mantagna. E' stata una bella cerimonia aveva con sè tanti amici venuti da Lodi oltre a noi parenti. Il matrimonio l'hanno organizzato lui ed Ellen, l'hanno curato fin nei minimi particolari ed è riuscito bene, sono stati bravi. Io ho fatto ben poco se non preparare il buffet nella nostra casa. Avrei potuto farlo fare in un locale del paese, ma ho preferito che Silvio partisse vestito da sposo da casa. accompagnato da parenti ed amici. Abbiamo sentito tutti la tua mancanza e più volte ho visto occhi lucidi che mi guardavano, ma non era il momento di lasciarsi andare a tristezze. Doveva essere un momento di gioia per una coppia che iniziava un lungo cammino insieme, anche se più volte il pensiero era rivolto a te. Dovevi vederli, erano bellissimi, commossi e felici. Erano proprio una bella coppia ne saresti stato orgoglioso! Speriamo che la vita doni loro tanta serenità, che siano felici e che stieno bene assieme come lo siamo stati noi. Ho guardato quel giorno in alto tra i monti, in quella bella giornata di sole, ti ho cercato, ma non ti ho visto. So però che eri tra noi non saresti mancato per nessuna ragione al mondo, eri li con noi assieme a noi come lo sarai sempre. Ciao e accompagnaci . "
Lucia


11/06/2005
"I preparativi vanno avanti, siamo vicini alla data. Silvio si sposa il 25 di questo mese. Si sposa nostro figlio, che bella notizia! Sono contenta, sono due bravi ragazzi, li vedo proprio bene insieme, Ellen è una brava ragazza e sono sicura che lo saprà rendere felice. Spero che abbiano fortuna, che la loro vita sia costellata di tante cose belle e di serenità. Li vedo tranquilli e sicuri del passo che stanno facendo, del resto è da un pò che convivono, penso che ormai si conoscano abbastanza bene. Da parte mia posso solo augurare loro tanta felicità e tanto amore. Sanno che io starò loro vicino con tanto affetto e che ci sarò ogni volta che avranno bisogno. Tu li seguirai sempre, sarai il loro angelo custode. So che starai loro vicino , che ti farai sentire ogni volta che Silvio si rivolgerà a te e che lo aiuterai come hai sempre fatto. Ho la convinzione che tu sei sempre quà, vicino a noi e ci sostieni sempre e finchè sei nei nostri pensieri e nei nostri cuori tu non ci lascierai mai. Aiutaci sempre e continua a volerci bene. Ciao mio grande uomo."
Chi ti ama


03/05/2005
"Continuo a crederti in viaggio. E' come se tu fossi in viaggio, uno dei mille viggi di lavoro che hai fatto senza di me. Ed io aspetto, aspetto che tu ritorni per disfare l'ennesima valigia. Non posso credere ad altro, qualsiasi altro motivo mi farebbe impazzire. E intanto vivo nel mio Limbo, tra sogno benigno e realtà troppo inumana. Dico vivo, ma in effetti questo non è vivere, è vagare qua e la in una bolla di vetro sospesa non so dove. Appena accenna ad atterrare la faccio risalire, sarebbe troppo difficile se si rompesse e mi si presentasse la cruda realtà. Intanto continuo a fare cose, a volte importanti a volte meno, faccio quello che devo fare, ma come un automa, per forza d'inezia e intanto i giorni passano. Più i giorni passano, più si avvicina il giorno del nostro ritrovarci. Ci ritroveremo lo so, e se tu non tornerai qui, aspetta, verrò io da te. Qui o chissà dove, saremo ancora insieme, non può essere diversamente, solo questa speranza fa si che io possa andare avanti. Almeno questo ci sarà concesso, abbiamo ancora tante cose da dirci! Ciao a presto da chi ti pensa sempre."
chi ti ama


15/03/2005
""La legge è uguale per tutti" cita un utopistica scritta in tutte le aule di tribunale. La legge! Quale legge? La legge è quella che assolve o condanna a pochi anni chi ha ucciso e con l'intento di farlo? "Condanna" è solo una parola, e tale rimarrà, poichè nessuno alla fine passerà in carcere i pochi anni che sono stati loro sentenziati. Non siamo forcaioli o vendicativi, ma chi ha sbagliato in qualche modo deve pagare. Via dai vostri posti di lavoro!!! Via e lontano da dove avete provocato tanto dolore. 118 ne avete uccisi! Non per errore, ma per incuria, per faciloneria, per menefreghismo! Sbagliare è umano, e sarebbe stato comprensibile, ma questo non è stato un errore, questo è assassinio annunciato e prevedibile. Assassinio, e ancora occupate gli stessi posti , e, ancora vi danno la possibilità di girare a testa alta perchè assolti? Vergogna !!! Parlano di coincidenze negative. Vergogna!!! Giocare con delle vite umane non si può e non è lecito! Spero almeno in una giustizia Divina visto che la nostra legge è così permissiva con qualcuno. Tutti voi, esseri incoscienti, spregevoli e irresponsabili, dovreste passare quello che noi stiamo vivendo. Spero che possa scomparire dai vostri volti il sorriso per sempre. Mi auguro che possiate provare la pena e il dolore che tutti noi familiari dei nostri 118 cari stiamo vivendo. Ci deve pur essere da qualche parte una giustizia! Caro Sandro so che tu non vorresti sentire queste parole, ma non è accettabile che questi delinquenti la passino liscia. Un grande abbraccio da chi ti vuole bene."
lucia


09/03/2005
"Il 28 di febbraio è il giorno del tuo compleanno, sono venuta su al paese a trovarti e ti ho portato un fiore. I fiori tu li hai sempre amati e li hai sempre regalati nelle ricorrenze e non a chi più hai amato. Anche questo denota la tua sensibilità e la tua bontà d'animo. Certo è che posare un fiore su quel rettangolo di terra e non consegnarteli in mano fa male,tanto male. Ma so che se puoi vederli da dove sei li avrai graditi. I fiori sono solo una cosa materiale, ma con essi c'era tutto l'amore, l'affetto e la stima che noi abbiamo per te. Tu lo sai, che non passa giorno che non si parli di te, e mai al passato, ma sempre al presente come se tu fossi qui con noi. Ti amiamo tanto ti vogliamo tutti bene. Ciao."
Chi ti ama


08/02/2005
"Ciao Sandro, l'altra sera sono andata a cena da Silvio ed Ellen. Ho cenato con loro , ed anche se mi è parso qualcosa di strano, mi sono sentita serena. Li ho visti soddisfatti e a loro agio nella loro casetta, è piccola, ma veramente carina ed accogliente. Non mi è concesso sapere cosa tu possa conoscere e vedere da dove sei, ma penso che saresti orgoglioso di considerare come sono riusciti ad arredare con gusto e con cura quelle due stanze, che con tanto amore avevamo comperato assieme. Devo dire che mi sento fiera dei nostri figli, sono due bravi ragazzi, sono cresciuti bene e con sani principi. Vedo che fanno di tutto riuscire bene nella vita e che ce la mettono tutta per seguire i tuoi insegnamenti e il tuo esempio. Vorrei che tu fossi qui, per seguire passo passo le loro evoluzioni, ma so che da dove sei, continuerai a sorreggerli e guidarli con amore come hai sempre fatto. Ciao ti voglio bene, un bacione Lucia"
chi ti ama


24/01/2005
"Com'è pesante la vita! Pesante e triste, ovunque tu volgi lo sguardo c'è sofferenza, violenza e malattie. Come si può pensare al domani se non vedi un pò di luce e di sole? Da quando non ci sei è come essere entrata in un tunnel buio, alla fine del quale non vedi nessun bagliore. Cerco di trovare e di vedere qualcosa di positivo, ma credimi è difficile. Senza te vicino è diventato tutto terribilmente pesante e complicato. Se non fosse per inostri ragazzi, che si aspettano da me un sorriso e una parola, certe mattine non troverei la forza di alzarmi ed affrontare un nuovo giorno. Se tu però mi aiuterai come hai sempre fatto, continuerò a lottare , e troverò la volontà di andare avanti anche per te ed a portare avanti quei progetti ideati insieme. Ciao ti ricordiamo sempre."
chi ti pensa sempre


09/12/2004
"Il compagno migliore, il compagno che tutti vorrebbero accanto. Io l'ho avuto, ho avuto la fortuna di avere vicino un uomo meraviglioso. Avevamo il diritto di trascorrere ancora tanto tempo insieme. Avevamo il diritto di vedere crescere i nostri figli insieme e con loro le loro future famiglie. Meritavamo di invecchiare insieme, noi che avevamo ancora tante cose da dirci e da fare. Invece, tutto questo non ci è stato concesso, per qualche strano gioco del destino sono costretta ad andare avanti da sola, senza te. Ti ringrazio di avermi fatto vivere questi anni felici, e, se puoi stacci vicino e accompagnaci sempre. Veglia su di noi che ti portiamo sempre nei nostri cuori. Ciao grande uomo!"
chi ti ama


07/10/2004
"Giornate tristi,piene di ricordi e di angoscia. Non sono peggio di tutte quelle trascorse in questi tre anni. Quando però, ti arriva il programma delle varie iniziative, previste per queste giornate di ricorrenze, ti senti sferrare un pugno nello stomaco che ti fa mancare il respiro. Fa piacere che altri condividano il dolore con te e che si ricordino di tutti i nostri cari uniti da un tragico destino. Si fa di tutto e si fatica cercando di non pensare a quello che ci è successo. Quando però arriva ,una qualsiasi lettera che parla della disgrazia,ti si para davanti un mostro enorme che tu sei obbligata a guardare in faccia. Guardarlo vuol dire che tutto in te si lacera,è come versare alcool su una ferita aperta e senti un urlo di dolore che sale dall'anima. Anima risvegliata dal torpore che tu hai voluto crearle per soffrire un pò meno. Mentre urli il tuo dolore dici ,"allora quello che ho vissuto fno ad ora non è un incubo...è realtà" e cerchi ancora una volta , per la millesima volta di assopire l'anima per alleviare un pò di dolore. Ciao grande uomo stacci sempre vicino. "
Lucia


26/09/2004
"La casa è grande,troppo grande ,enorme. Solo io ormai mi aggiro per le stanze,io e il mio cane. Il divano ora è sempre a posto,nessuno più ci si sdraia sopra. La televisione sempre accesa per far rumore,per riempire il silenzio. Stanamente però non mi sento sola nella nostra casa. Ti sento qui,non so come spigarmelo,ma ti sento presente.ti sento vicino a me e ti parlo spesso. Ti racconto cose,cose anche banali e ho la sensazione che tu mi ascolti come hai fatto sempre. Sei sempre stato un buon ascoltatore più che un parlatore. Stammi sempre cosi' vicino...mi sentirò in questo modo meno sola in questa casa divenuta ormai cosi' grande. Ciao Sandro sei sempre nei nostri cuori e nei miei pensieri."
chi ti ama


01/09/2004
"Anche quest'anno a Frassenè hanno disputato il torneo di calcio intitolato 2° MEMORIAL Sandro Carlin. Hanno partecipato anche i nostri figli nella squadra "I Kolassai" e sono arrivati 2°. Come l'anno scorso ho partecipato al calcio d'inizio e alla premiazione, con il cuore a pezzi e il pianto in gola,ma non potevo mancare. E' stata una giornata triste ed angosciosa per tutti noi. Sentire il tuo nome ripetuto più volte al megafono e non vederti presente come facevi tutte le estati.Grazie al G.S. di Frassenè che ancora una volta ti ha dedicato il torneo,e grazie a tutti quelli che hanno partecipato con commozione al minuto di silenzio in tuo onore. Come vedi,Sandro,non solo noi,ma tutti quelli che ti hanno conosciuto e amato non si dimenticano di te. Ciao e grazie ,di essere esistito ,siamo stati fortunati noi che ti abbiamo vissuto accanto."
Chi non ti scorda mai


02/07/2004
"Se muoio,sopravvivimi con tanta forza pura.Non voglio che vacillino il tuo viso nè i tuoi passi non voglio che muoia la mia avidità di gioia.Vivi nella mia assenza come in una casa.E' una casa cosi' grande,l'assenza,che entrerai in essa attraverso i muri e appenderai i quadri nell'aria.E' una casa cosi' trasparente,l'assenza che senza vita io ti vedrò vivere e se soffri,amore mio,morirò nuovamente.Pablo Neruda"
i tuoi cari


02/05/2004
"Tempo,tanto tempo vuoto da riempire.Cerco di impegnarmi in tutti i modi.Sembra che tutto non valga la pena.Faccio di tutto anche se mi sembra assurdo cominciare qualsiasi cosa.Vivo in attesa,in attesa di che cosa non so.Ho la sensazione di essere in attesa che tu ritorni anche se so che non è possibile.E' come se tu fossi in viaggio,uno dei tuoi tanti viaggi di lavoro e che prima o poi tu tornerai.Non siamo mai stati così a lungo tempo lontani e a volte mi chiedo cosa ci faccio qui da sola e mi domando come mai non sono in viaggio con te.Tu però da dove sei stacci vicino e seguici sempre.Ciao bacioni."
chi ti amerà sempre


02/05/2004
"Tempo,tanto tempo vuoto da riempire.Cerco di impegnarmi in tutti i modi.Sembra che tutto non valga la pena.Faccio di tutto anche se mi sembra assurdo cominciare qualsiasi cosa.Vivo in attesa,in attesa di che cosa non so.Ho la sensazione di essere in attesa che tu ritorni anche se so che non è possibile.E' come se tu fossi in viaggio,uno dei tuoi tanti viaggi di lavoro e che prima o poi tu tornerai.Non siamo mai stati così a lungo tempo lontani e a volte mi chiedo cosa ci faccio qui da sola e mi domando come mai non sono in viaggio con te.Tu però da dove sei stacci vicino e seguici sempre.Ciao bacioni."
chi ti amerà sempre


07/03/2004
"Se muoio,sopravvivimi con tanta forza pura. Non voglio che vacillino il tuo riso nè i tuoi passi,non voglio che muoia la mia avidità di gioia. Vivi nella mia assenza come in una casa.E'una casa così grande, l'assenza,che entrerai in essa attraverso i muri e appenderai i quadri nell'aria.E' una casa così trasparente,l'assenza che senza vita io ti vedrò e se soffri,amore mio,morirò nuovamente. Pablo Neruda Questa me l'ha Elisabetta,sicura che queste sarebbero le tue parole per me. Ciao"
chi ti ricorda ogni momento


10/02/2004
"Grazie per esserci stato accanto quando avevamo bisogno.Grazie per gli esempi di vita che ci hai elargito.Grazie per averci fatto sentire importanti e al primo posto nella tua vita.Grazie per esserci stato nella gioia,nella confusione,nella malattia,nelle vittorie e nelle sconfitte.Per noi è stato importante averti,avremmo voluto avere il tempo di ricompensarti e restituirti tutto ciò che ci hai dato.Hai invece solo dato,te sei andato e a noi rimane l'esempio di un grande uomo e grande padre.Speriamo e cerchiamo di essere alla tua altezza.Ciao e un bacio."
Chi ti ama


13/01/2004
"Vuoto,vuoto solo vuoto.Questa vita senza te mi è insostenibile. Vivo per i figli,vivo nel tuo ricordo,porto avanti un discorso iniziato insieme e che ora mi ritrovo da sola a continuare. Aiutami, stammi vicino ,da dove sei continua ad indicarmi la giusta strada.Accompagna i nostri figli nel cammino della loro vita e proteggili. Ti pensiamo sempre e ti amiamo più che mai. Ciao grande uomo. "
Lucia


18/12/2003
"Ciao Sandro, ecco che Natale è alle porte,è il terzo che trascorriamo senza di te. Se qualcuno ci chiede come abbiamo fatto ad arrivare fin qui,rispondo che non lo so. Ho fatto accendere da Stefano la stella sul terrazzo della casa ad Agordo. La stella l'abbiamo messa il Natale 2001,per dare un senso di continuità alla casa,che agli occhi di qualcuno sembrava triste e vuota. Per noi non è così,quella casa è la tua casa,la nostra casa e tutto parla di te.E' come sempre...,è piena della tua presenza,a noi manchi molto fisicamente,ma il tuo Essere è in ogni luogo,ma soprattutto sei nei nostri cuori e nei nostri quotidiani pensieri. Ciao a presto da chi ti amerà sempre."
Dai tuoi cari


18/11/2003
"Ciao Sandro, oggi ho assistito in TV ai funerali dei nostri eroi morti in Iraq. Mi sono chiesta quanti lutti ancora ? Lutti causati da persone infami e cattive o dall'incuria umana. Morti assurde. Gente che vive il suo quotidiano , come te e gli altri dell'8 Ottobre,o militari che vanno in paesi in guerra per portare aiuto.Gente che invece finisce così tragicamente la propria vita. Queste morti non le capirò mai,e mai riuscirò a perdonare chi è causa di tanto dolore. Ciao, sei sempre nei cuori."
lucia


10/10/2003
"Due anni sono trascorsi, non so come. Due anni che camminiamo in un tunnel buio, alla fine del quale non si vede nessuna luce. C'è chi dice che il tempo lenisce il dolore. Bugie, solo bugie. Per me è sempre peggio, la tua mancanza aumenta di giorno in giorno. Vorrei sapere come fanno a guardare negli occhi i loro familiari, quei maledetti criminali che hanno causato tanto male e distrutto tante famiglie. Lo so che tu non vorresti sentirmi parlare così,ma vorrei tanto che i colpevoli, potessero provare cosa significa perdere in questo modo una persona cara. Ciao Sandro sei sempre nei nostri cuori e nei nostri pensieri."
Lucia


12/09/2003
"Caro Sandro, tu mi sei sempre vicino, lo sento.Non sento però la tua voce che mi rassicura nei momenti tristi e che mi sprona nei momenti difficili. Accompagnami sempre, stai con me, ho bisogno di sentirti vicino in questo cammino di vita ,che è diventato gravoso e angosciante senza la tua presenza. Ti vogliamo tutti bene e ci manchi tanto."
Chi ti pensa sempre


08/07/2003
"Il tuo volto severo, il tuo portamento austero, i tuoi occhi lucenti, intelligenti e scrutatori. La tua presenza forte e rassicurante. Tutto questo ci manca. Ci manchi tanto. Ciao."
chi ti ama


20/05/2003
"Si cerca di acquietare il dolore, riempiendo la vita di cose da fare. Si cerca di non pensare, per non sentire quella tenaglia che ti soffoca e che ti toglie il respiro.Si fa rumore, per non sentire il silenzio del vuoto che hai lasciato. Forse un giorno troveremo un pò di pace? Ciao Sandro."
Lucia


30/04/2003
"sono sempre riuscita a pregare per gli altri morti,e lo faccio ancora, con una certa fiducia. Ma quando cerco di pregare per Sandro mi arresto.Sono sbigottita, sopraffatta dallo smarrimento. Ho un'orribile sensazione di irrealtà, mi sembra di parlare nel vuoto di qualcosa che non esiste. (da "Diario di un dolore")"
Da chi ti ama


14/04/2003
"Ciao Sandro, ieri sono venuta al Bosco dei Faggi, è stato commovente e molto carino il trovarci insieme, noi colpiti da così grande trgedia. Avrei voluto aggrapparmi ad uno di quei palloncini e volare in alto, nella speranza di trovarti in quel azzurro ed infinito cielo azzurro. Ciao a presto."
lucia


03/04/2003
"Ciao Sandro, i tuoi figli ed io siamo felici di averti avuto.Siamo orgogliosi e fieri di TE. Ci manchi tanto fisicamente, ma mai ti abbiamo avuto così vicino come ora. Finchè sarai nei nostri cuori e nei nostri pensieri sarai sempre con noi. Ciao grande uomo!"
lucia


03/04/2003
"Ciao Sandro, i tuoi figli ed io siamo felici di averti avuto.Siamo orgogliosi e fieri di TE. Ci manchi tanto fisicamente, ma mai ti abbiamo avuto così vicino come ora. Finchè sarai nei nostri cuori e nei nostri pensieri sarai sempre con noi. Ciao grande uomo!"
lucia


16/03/2003
"Ciao Sandro, il 28 febbraio era il tuo compleanno, sono venuta al parco dei faggi e ti ho portato un fiore. Ho parlato con te, tu eri lì,siamo stati assieme. Auguri, ciao."
lucia


27/12/2002
""Montagne. Sembra ch'esse siano state costruite per la razza umana; sono templi scuole, piene di tesori di manoscritti dei sacerdoti, facendone di semplici lezioni per l'artigiano, silenziose nei loro pallidi chistri per il pensatore, grandiose di fede per il credente. Sono le grandi cattedrali della terra, con i loro portali di roccia, i loro mosaici di nubi, i loro cori di ruscelli, i loro altari di neve, le loro volte di porpora scintillanti di stelle... (J. Ruskin)" E tu, Sandro, sei qui fra le tue montagne e fra noi. Ti ricordiamo. Fam. Vettorello "
Fam. Vettorello


07/10/2002
"Ciao Sandro, è trascorso un anno da quando sei partito per quel viaggio; il più breve ma il più lungo della tua vita. Te ne sei andato con discrezione come hai sempre vissuto. Ti hanno rubato tanti anni, gli anni , forse, più sereni della tua e nostra esistenza. Troppe cose sono rimaste in sospeso e tante cose ancora da dire, non ci hanno dato il tempo....avevamo bisogno di te e ora ci manchi tantissimo. Quel giorno la superficialità e l'incoscienza umana ci ha per sempre oscurato il sole, ma tu ora sarai sempre la nostra stella guida, il nostro FARO nelle nostre giornate di nebbia, lo sei sempre stato e lo sarai sempre. Tu non sei lontano sei qui con noi che ti vogliamo bene. Ti sentiamo vicino, accompagni le nostre giornate e, finché sarai nei nostri cuori e nei nostri pensieri quotidiani continuerai a vivere. Ciao ti vogliamo bene Silvio Stefano Lucia "
Lucia


02/10/2002
"Ti ricordiamo per la tua integrità e la tua correttezza, ma anche per la tua sottile ironia mai sopra le righe. Ci manchi come vicino di casa ma soprattutto come amico Ciao Sandro "
Fam. Ramelli